Esattamente un anno fa, il 18 aprile 2019, veniva pubblicato il primo articolo di Play Mondo ( Roll Player ndr ). Entravamo a far parte di una grande famiglia, variegata, piena di persone pronte a mettersi in gioco ogni giorno, pronte a dire la “propria” in un panorama editoriale affollatissimo.

L’idea di far parlare Moondo anche di temi ludici, legati al gioco da tavolo, ma anche ai GdR e ai fumetti ci era subito piaciuta e insieme agli amici della Tana dei Goblin di Civita Castellana abbiamo creato in pochissimo tempo una piccola “crew” redazionale. Dopo un anno siamo ancora qui, alcune cose sono cambiate, alcune figure anche, ma la voglia e l’entusiasmo di trasmettere questa passione è ancora forte.

Quasi cento gli articoli fin qui pubblicati. Recensioni di giochi, libri game, gdr, fumetti, ma anche interviste a personaggi interessanti (Antonio Ferrara di Tales of Evil, Fabrizio De Fabritiis del progetto editoriale dei Guardiani italiani, Matteo Batetta del promettente Steamgirls Project e infine la bella chiacchierata con il “nostro” Fernando Proietti ). Insomma, abbiamo cercato di toccare tutte le corde del mondo ludico che ogni giorno ci circonda. Con la speranza di aver trasmesso almeno in parte tutto il nostro entusiasmo.

Distanziamento sociale e ludico

Adesso che ci troviamo in questa stranissima situazione dovuta al COVID19 ( date una occhiata all’interessante articolo del nostro @alessiofarina a tal proposito ) purtroppo anche la nostra redazione ha dovuto fare i conti con il necessario “distanziamento sociale”. L’attività della Tana dei Goblin di cui facciamo parte si è dovuta fermare e le serate ludiche sono ormai un vago ricordo.

Di conseguenza anche “scrivere” e recensire nuovi arrivi che, ironia della sorte, ci sono stati ( maledetti kickstarter! ) è diventato difficile se non impossibile. Senza l’esperienza di gioco si rischia di parlare per impressioni e più che giudizi si fanno semplici anteprime o peggio ancora riassunti di regolamenti. Inoltre sono dell’idea che, la funzione primaria del gioco da tavolo sia far incontrare le persone e farle “socializzare”. A mio avviso non si può prescindere da quel magico interscambio di opinioni e battute. E’ da quella alchimia da quel divertimento che scaturiscono poi i pensieri e i giudizi sui titoli provati.

Ma occorre andare avanti! Dopo l’articolo su Zombie in my pocket andremo sicuramente a scoprire e suggerirvi altri titoli Print & Play da stampare e giocare soprattutto in modalità “solitario”. Quel tanto che basta per placare la voglia di “intavolare” qualcosa che brama dentro ogni nerd che si rispetti!

Il nostro @matteoromanella inoltre continuerà a sfornare recensioni e suggerimenti sui Gdr, in particolare quelli “free”, in modo che possiate carpire qualche buona idea e farvi trovare pronti al momento in cui potrete riabbracciare i vostri fidi compagni di mille avventure… A proposito, so che ha in cantiere una sorta di vademecum per master “disperati”. Restate sintonizzati per saperne di più!

Insomma, Play Mondo non si ferma. Rallenta, cosi come abbiamo fatto un po’ tutti da un mese a questa parte, ma cercherà di tenervi comunque compagnia nella speranza di ritornare quanto prima alla tanto sospirata “normalità”.

Progetti alternativi

Colgo l’occasione per mettere in evidenza una bella iniziativa che la Tana dei Goblin di Civita Castellana ha preso in collaborazione con l’Associazione OPS proprio per aiutare chi si trova in difficoltà a causa del COVID19. Attraverso l’hashtag #giocoeaiuto abbiamo cercato di sfruttare le piattaforme di gioco on line più famose per raccogliere fondi da devolvere poi ai più bisognosi attraverso il Comune di Civita Castellana.

Mondo Play
Campagna “#giocoeaiuto”

Basta andare su Boardgame arena, iscriversi gratuitamente e unirsi alle tante partite giornalmente organizzate e pubblicizzate sulla pagina facebook dalla Tana dei Goblin Civita Castellana. Oppure sulla piattaforma Steam per chi invece gioca abitualmente ai videogames o su Magic arena per chi invece è solito evocare magie e creature del mondo di Magic.

Una volta finito di giocare basterà utilizzare paypal e attraverso l’indirizzo mail assojoin@libero.it fare una piccola donazione. Anche di un euro! L’impegno di tutti, grande o piccolo che sia, sarà essenziale!

Mondo Play
#giocoeaiuto

Noi della redazione abbiamo già cominciato. Vi aspettiamo come sempre sulle pagine di Play Mondo e sulle tante piattaforme on line per giocare ed aiutare insieme. #giocoeaiuto



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Adriano
Videogiocatore da sempre, cresciuto tra Atari, Commodore 16 e PSOne, la mia “sfortuna” è stata quella di incontrare gli amici della Tana dei Goblin che hanno risvegliato in me l’amore mai sopito per il boardgame. Da allora intavolo che è un piacere e tutte le settimane metto a repentaglio il mio equilibrio familiare riempiendo casa di famelici nerd scrocca dolci. Dopo l’esperienza editoriale vissuta qualche anno fa con la rivista Game Republic, PlayMoondo rappresenta la nuova sfida.