Mamma giochiamo a: Chop Chop

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai più piccoli, con questo gioco targato Djeco, casa francese uscita alla ribalta da poco tempo; Materiali di primissimo ordine e giochi freschi e veloci, il punto di forza di questa nuova realtà ludica. Oggi vi presentiamo Chop Chop, una divertentissima caccia al topo!

Tra il vasto panorama di meccaniche che possiamo incontrare nei giochi in scatola, questo chop chop ne presenta una leggermente atipica, almeno per quanto riguarda i giochi dedicati ai nostri piccoli compagni di gioco: L’asimmetria! In questo divertentissimo titolo infatti, un giocatore prenderà le parti del gatto e gli altri (da 2 a 4) quelle dei topolini

Regole

Il piano di gioco rappresenta un’ipotetica cucina, nella quale i topolini dovranno muoversi per recuperare dieci pezzi di formaggio, stando però attenti a non farsi prendere dal gatto!

Chop Chop – Tavolo di gioco

A turno, prima i topolini poi il gatto, i giocatori lanciano il dado, che indicherà il numero di caselle sulle quali ci si potrà spostare. Una volta mosso, se è il turno dei topi, si girerà la tessera sulla casella, che potrà contenere piatti rotti, tessere bonus (che potranno dare mosse extra o spostamenti liberi) o pezzi di formaggio, indispensabili per vincere; se è invece il turno del gatto, se questo, muovendosi, ha preso un topolino lo elimina dal gioco, se invece si posa su una tessera coperta, la scopre, lasciandola lì se è un pezzo di formaggio, e usandola se è una tessera bonus.

Chop Chop – Materiali

Parere e Conclusioni

Questo titolo, che porta 6 anni come età minima, è ottimo per stimolare la memoria, visto che alcune tessere rimarranno girate, e dà quel pizzico di adrenalina che può coinvolgere più fortemente i piccoli giocatori. E’ la sfida che si crea, spesso tra gatto/figlio e topi/genitori, il vero punto di forza di questo giochino dalle regole veramente semplici e dirette, portando spesso a più partite, una dietro l’altra, per cercare di “vendicare” l’ultima sconfitta. Questo titolo, visti anche i materiali di primissimo ordine, non ha un prezzo “in linea” con altri giochi dedicati ai più piccoli, ma l’esperienza di gioco è più che appagante, quindi dal mio punto di vista, ne consiglio l’acquisto, specialmente ai nuovi giocatori; è infatti, un ottimo introduttivo dedicato ai bambini.



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: